Archive for the Music Category

IL NEW ROMANTIC RINASCE AL VICIOUS CLUB

Posted in Arte, Eventi, Music with tags , , , , , , , , , , on 08/03/2009 by dandywolly

Blitz Kids never die

Con il 2012 nasce una nuova serata nella clubbing life romana ROMANTICA.
Il nome è ispirato al genere a cui essa si rifà il New romantic appunto.
L’idea di Alessandro Casella gia direttore artistico del Micca Club, storico locale della Capitale ispirato tanto al Cabaret anni 30 quanto alla Swinging London dei sixties,
è quella di ricreare un ambiente che riproponga le atmosfere della fredda Berlino anni 80 e dei club new yorkesi del 79 periodi in cui il synth pop si fondeva con il post punk generando vari generi e sottogeneri seminali per la cultura underground anche contemporanea come la Cold wave e il New romantic
La location del Vicious Club ci riporta con la sua struttura a questo periodo storico con i suoi giochi di neon e specchi ricreano atmosfere oniriche e rarefatte.
Con l’evento ROMANTICA la musica curata da Andrej Civitillovic, l’ideatore della serata THE FACE a Londra Alejandro Gocast & Cosimo Alemà, non sarà un compartimento stagno ma sarà il fil rouge o noir in questo caso che unirà tutte le arti performative presenti visive e teatrali ispirate al mondo della moda di Caludia BehnkeMarko Mitanovski, gia stilista per Lady Gaga, Skunk Anansie & Paloma Faith, che proporrà i suoi abiti ispirati a Lady Macbeth e al dark cabaret di Mr.Pustra

L’evento si terrà al Vicious Club Venerdì 13 Gennaio clicca QUI per vedere il Video di presentazione girato da Cosimo Alemà

Immagine

Romantica

Il New Romantic rinasce al Vicious Club

Posted in Eventi, Music with tags , , , on 08/03/2009 by dandywolly

Venerdi 13 Gennaio

R O M A N T I C A

@ Vicious Club

http://www.viciousclub.com

THE ALCHEMIST CLUB PRESENTA LA FACTORY

Posted in Arte, Eventi, Music with tags , , , , , , , , on 08/03/2009 by dandywolly

Un salotto per gli artisti al Coffee Pot

A Roma nasce una nuova serata mensile che consentirà agli artisti di esprimersi liberamente in un’atmosfera salottiera e musicale.
L’evento è presentato da The Alchemist Club un marchio di garanzia per le proposte originali e i concerti nella Capitale.
Il party verrà organizzato in un nuovo locale molto carino per gli arredamenti e gli oggetti fine anni 50 e la struttura loft che ricorda la Factory di Warhol: il Coffee Pot

Andy nella sua silver Factory
Non per nulla la serata si chiama Factory Pot ed è ricca di artisti,musicisti,illustratori,ballerine,fotografi,espositori. Tra gli ospiti ci saranno Studio Uno famosissimo per la sua collezione di abiti sixties originali, Nenas Matrioska coolhunting appassionata di stili e tendenze, Lilou Eclat una delle burlesque girl più ecclettiche della capitale, Dandywolly direttamente dal Micca club ed il live degli Indie Boys Are For Hot Girls

The Alchemist Club presenta: FACTORY POT
Non ci resta che aspettare il 15 Dicembre! Guardiamo il video promo nel frattempo

The Alchemist club & DandywOlly presentano gli Artisti della Factory

AND NOW DDP!

Posted in Eventi, Music with tags , , , , , , , , , , , , on 08/03/2009 by dandywolly

Electro a go go

Tra i dj emergenti della scena alternative romana il nostro DDP in breve tempo ha cominciato a farsi notare dagli addetti ai lavori prima come resident del Circus, poi come ospite in diversi club capitolini come Circolo degli Artisti, Rising Love, Init, Radio Cafè e Alpheus, infine come ideatore del gruppo di CTRL_losecontrol. Difficilmente si riesce a star fermi quando arriva in consolle. Le sue selezioni spaziano da brani anni 80 fino ai più ricercati e sorprendenti remix indie disco e synth carichi di bassi energetici e groove. Oggi lo troviamo due Domeniche al mese all’ Oppio Caffè con Supermarket e Dandywolly e questo mese con Yashar il 4 Luglio e di Dj Skalibur il 25.

Imperdibile in consolle questo maghetto electro!

We <3 Supermarket

Posted in Eventi, Music with tags , , , , , on 08/03/2009 by dandywolly

That’s the pop we like

I Supermarket sono il duo dj più amato della Capitale.

they look like cartoons

Hanno fatto ballare milioni di persone in questi ultimi anni e li ritroviamo spesso al Circolo degli Artisti, all’ Oppio Caffe e in molti locali di Roma come resident e guest.

Oppio Caffè

Sono amati grazie all’ironia e all’eclettismo che contraddistingue i loro set. Per avere un’idea potete scaricare qui un loro MIX TAPE!
Queste due Domeniche 13 e 20 Giugno, possiamo trovarli sul Colle Oppio, uno dei posti più suggestivi di Roma con una splendida vista sul Colosseo, all’Oppio Caffe con l’aperitivo Oppiotronique – 2010 Odissea al Colosseo dalle 19.30 fino a tardi insieme a Dandywolly, DDP con tanti ospiti e sorprese inaspettate!

INVASIONI ALIENE AL COLOSSEO

Posted in Eventi, Music with tags , , , , , , on 08/03/2009 by dandywolly

Warning!

Gabrielle Drake

Martedì 18 Maggio l’Oppio Caffè, il locale con una delle viste romane più belle di fronte al Colosseo,  innaugura un evento unico nella Capitale.

Vista all' Oppio Caffè

Un aperitivo dedicato interamente alla musica elettronica dalle 19.30 fino a tardi ed ospiterà un Dj team davvero ecclettico: Dandywolly, Supermarket e Ddp con sonorità che spazieranno dal Future sounds, Retròpop ed Electrorock in mezzo a videoproiezioni e gadgets alieni e strani. Non a caso l’Evento si chiama OPPIOTRONIQUE – 2010 Oddissea al Colosseo per citare uno dei film più noti del genere.

Fino alle 22 si può gustare un ricco buffet!

OPPIOTRONIQUE - 2010 Odissea al Colosseo

Non ci resta che aspettare il 18 Maggio per vedere cosa combineranno questi matti ehehe!

A Californian novel

Posted in Music with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , on 08/03/2009 by dandywolly

The Brain Jonestown Massacre

Mi hanno incuriosito gia dal nome che è tutto un programma; davvero originali i The Brain Jonestown Massacre.                              Vedendo su NME qualche manifestino dei loro concerti e la copertina del loro famoso “best of” che ritraeva una specie di immagine serigrafata del volto di Brian Jones, ho intuito subito che ne sarei diventato fan accanito e poi il nome della band mi faceva pensare ad uno dei miei film horror preferiti ed alludeva  a certe atmosfere psichedeliche americane tipiche dei  late sixties e primi seventies.

BJM_logoBJM_poster

This is our music

Nel 2001 comprai Bravery, Repetition and Noise ed ho capito subito che si trattava di tutto ciò di cui avevo bisogno in quel momento…e ne ho tutt’ora bisogno. Atmosfere metropolitane alla Velvet Underground, una voce vellutata, melodie sognanti e malinconiche accompagnate da una chitarra che ammicca al “Noel style” in certi riffs, psichedelica alla Jefferson Airplane e Syd Barret…inutile poi citare i Rolling Stones e la “british invasion” considerando il nome della band. La personalità del leader Anton Newcombe, sempre  in continua lotta con il mondo poi, da luce alle ballate con testi  molto sofferti.  Il suo fiuto per  la scelta dei musicisti è fuori discussione. Molti di loro hanno dato vita ad altre band fenomenali come i Warlocks o i Black Rebel Motorcycle Cub. Insomma davvero un genio come lo definisce in un’intervista Courtney Taylor dei Dandy Warhols. Li abbiamo visti insieme nel pluripremiato film/documentario DIG al Sundance Film Festival dove il regista Ondi Timoner sottolinea la rivalità tra i due un po’ come “Beatles vs Rolling Stones”.

44906-large

DIG – a film by Ondi Timonery

Pur essendo simili ai Dandy Warhols, a differenza loro rimangono più in sordina, magari non piacciono molto per la fruibilità di certi singoli non sempre coinvolgenti ed orecchiabili, questo non lo so, poi ogni band è legata ad un immaginario personale. Io ad esempio li lego anche a certe  atmosfere dei film di Gus Van Sant o ai pomeriggi passati con gli amici a strimpellare in quache vecchio garage tra birre e dischi.

13sm

My Bloody Underground

Nel 2007 è uscito il loro ultimo disco My Bloody Underground e dai  brani che ho ascoltato sembra che  i Brian Jonestown Massacre siano  in continua evoluzione senza abbandonare le radici che hanno caratterizzato la loro storia musicale che affondano nella psichedelica e abbracciano anche, con corrispondenza  diretta lo shoegazer dream. Se avete un animo gentile, malinconico e romantico, non potete non farvi sorprendere dalla loro musica. Fermatevi un secondo, spegnete i Klaxons, fate una passeggiata se è possibile in un luogo tranquillo o prendete la macchina e fuggite da qualche parte con questa “colonna sonora da California Dreamnig”. Non ho ancora ascoltato l’ep di recente uscita ma che ne dite del titolo Smoking acid? Ehehehe! Vabbè corro subito a comprarlo. anche Brian Jones dall’alto o (più probabilmente) dal basso darà la sua approvazione.